Tarli appartenenti alla famiglia dei Cerambicidi

Sono i tarli più grandi del nostro territorio. La larva mangia ad orari abbastanza precisi e la si può addirittura sentir masticare.
Le caratteristiche di questo tipo di coleotteri sono:
– larva color avorio o biancastra di lunghezza fino da 25 a 40 mm;
– ha un periodo di sviluppo da 1 a 10 anni;
– l’insetto è bruno e peluria grigia o bruno cupo con pubescenze gialle, di forma schiacciata con lunghezze comprese tra i 12 e i 25 mm e larghezze comprese tra 5 e 8 mm
– i fori di sfarfallamento sono ovali hanno un diametro compreso tra 6,5 e 10 mm
– il rosume è fine e compatto all’interno delle gallerie con forma sferoidale
– le gallerie sono grandi prevalentemente lungo le fibre con lo sviluppo della larva in tutte le direzioni. Sono costipate di rosume grossolano di forma cilindrica
– la specie prevalente è Hylotrupes bajulus e Hesperophanes cinereus

2017-12-21T16:39:06+00:00